Piegatrice ibrida 250ton 5m accessoriata per officina

piegatrice ibrida

Questa pressa piegatrice per lamiera ibrida è un vero gioiello in fatto di personalizzazione.
Si tratta di una pressa piegatrice .SUPERIOR da 250 tonnellate su una lunghezza di piega di 5 metri, con apertura 700mm e corsa 400 mm.

Questa piegatrice è stata personalizzata per rispondere alle necessità del cliente, un'azienda bellunese specializzata nella lavorazione di lamiere in alluminio, ferro, acciaio inox.

La macchina è dotata di:

Serbatoio singolo per ogni cilindropiegatrice italiana

Questa soluzione garantisce che ogni cilindro sia pilotato tramite l'accoppiamento motore-pompa e inverter. Il vantaggio di questo sistema risiede nel fatto che diminuisce la temperatura e l’impiego di olio; la macchina infatti è dotata di due serbatoi da 70l ciascuno.

Accoppiamento motore-pompa dedicato all'impianto della bombatura Motore-pompa dedicato alla bombatura

Garantisce efficienza nella compensazione della piega

8 assi e assi motorizzati Z1 e Z2Assi Z motorizzati

Il registro posteriore è stato equipaggiato con due 2 riscontri motorizzati supplementari gestiti da cnc, per un totale di 8 assi. 

 

4 retrattili 2 riscontri supplementari motorizzatiRiscontri e retrattili

I retrattili sono molto utili per sostenere lamiere sottili quando la piega è lontana dal bordo. Vengono  gestiti da CNC e funzionano pneumaticamente; inoltre sono rivestiti in teflon che permette di non segnare il materiale stesso.

 

Bloccaggio pneumatico superiore e inferiore con sgancio rapido frontaleBloccaggio pneumatico inferiore

Gli utensili sono posizionati e allineati automaticamente, permettendo di ridurre il tempo di attrezzaggio. La chiusura pneumatica, a differenza di quella manuale, è più veloce, sicura e consente un allineamento perfetto, eliminando la necessità di effettuare pieghe di prova.

Bracci motorizzati delle fotocelluleBracci delle fotocellule motorizzati

La motorizzazione delle fotocellule consente il posizionamento automatico all’altezza giusta ad ogni cambio utensile. Inoltre, la fotocellula Iris garantisce l’ottimizzazione della discesa veloce con un cambio velocità a 0 mm dal contatto lamiera. 

Bombatura attiva 

Consente di ottenere una compensazione automatica della piega per mantenere la linearità della piega. Questo è possibile grazie ai sensori di deformazione posizionati sotto il porta matrice e sopra il pestone.

Questa pressa piegatrice è stata predisposta anche con l’aggiunta di una pedaliera wireless con sensore ultrasonico, una tavola piega schiaccia e il controllo numerico ESA.


Pedaliera wireless con sensore ultrasonico

Pedaliera wireless

Questa pedaliera è alimentata con carica solare e permette di risparmiare il 20% sulla carica della batteria; non necessita di collegamento, né posa di cavi. I sensori ultrasonici sono posizionati ai lati del banco inferiore ricevono e trasmettono i dati in modalità wireless.

 

Tavola piega schiaccia

Tavola piega schiaccia

Il banco inferiore è dotato di tavola piega schiaccia che consente di effettuare una piega ribattuta senza necessità di utilizzare una matrice dedicata. È la soluzione ideale per le aziende che effettuano molte pieghe ribattute grazie alla sua versatilità. L’optional è direttamente integrato al porta matrice e pertanto consente di utilizzare qualsiasi altra matrice con attacco standard senza dover smontare la tavola.

Controllo numerico ESA S660 W

Controllo esa 660

Questo CNC è dotato di uno schermo a 19” pollici ed è fornito con sistema Windows che consente di aprire disegni in pdf o in altro formato direttamente a bordo macchina.

 

Guarda il video